Tante vite – Chapter 1

Questa è la storia dell’immaginazione, che giunta ad uno stadio della sua vita in cui non riusciva più a nutrirsi, chiese a capacità come l’amore, l’emozione, il pensiero, l’introspezione, la volontà e la costanza di ritrovare il senso della sua esistenza. Purtroppo, non sapeva che, con la sua decaduta, anche le sue compagne si stavano spegnendo.  … Leggi tutto Tante vite – Chapter 1

Sta zitta zitt

Eeeeh welcome back! Questo post l’avevo scritto mesi fa, mai postato forse per insicurezza, un’insicurezza che sembra avermi abbandonata momentaneamente lasciandomi pubblicare senza farmi mille domande. Whatever forever. Questa è una lettera aperta di auto-riflessione che mette sul tavolo sensazioni, intuizioni e ragionamenti riguardanti il “fenomeno” dell'eccessiva sensibilità in cui, forse, qualcuno potrebbe riconoscersi. Si, qualcuno dirà … Leggi tutto Sta zitta zitt

Londra-San Severo sola andata: elaborare la “tornanza”

Si parla molto, ormai da qualche decennio, della continua ondata di cervelli in fuga (in inglese brain drain o human capital flight) e di come il nostro paese non sia in grado di offrire alle sue giovani generazioni le occasioni professionali che permettano loro di sentirsi parte di progetti importanti, o semplicemente di fare il … Leggi tutto Londra-San Severo sola andata: elaborare la “tornanza”

Spiritual wonderings: un paio di ore nella cattedrale di San Severo alla Festa del Soccorso

A San Severo, che di gente strana e diversa ne produce a bizzeffe, quando il popolo si accende per festeggiare la sua Madonna la terza domenica di Maggio (la Madonna del Soccorso), il paese si colora di mille tonalità e personaggi. Visto che l'intrattenimento è assai variegato, ogni forma di svago attira gente, classi sociali … Leggi tutto Spiritual wonderings: un paio di ore nella cattedrale di San Severo alla Festa del Soccorso

Percezione indotta dello spazio: natura artificiale.

La nostra percezione di un paesaggio è decisamente influenzata culturalmente e socialmente: dietro ai significati che attribuiamo a ciò che ci circonda, dietro ai modi in cui costruiamo e ci muoviamo nello spazio, ci sono degli schemi a cui ci adattiamo nel corso della vita. Nel contesto del rapporto uomo-ambiente c'è l'eterna domanda di cosa … Leggi tutto Percezione indotta dello spazio: natura artificiale.

Strade di paese: tra spazio pubblico e privato

La prima anthropotale di questo blog è dedicata alla relazione reciproca tra l'uomo e l'ambiente in cui vive, dove ciò che ci circonda non è visto semplicemente come qualcosa di statico e funzionale, ma come elementi dinamici di produzione sociale e culturale. Quando parlo di ambiente, mi riferisco sia a contesti naturali che quelli antropizzati. … Leggi tutto Strade di paese: tra spazio pubblico e privato